HOME PRODUCTS EVENTS PRESS ABOUT CONTACTS
HOME

MARIO GORINI  - VIA GUINTELLINO, 32 - 20143 MILANO

Mario Gorini opera nel mondo del design da molti anni, in forme diverse. Il suo approccio è una combinazione – dai risultati sorprendenti – di design, tecnologia, matematica. Solo da alcuni anni però si è affacciato in prima persona al mercato del design, aprendo lo Studio che prende il suo nome.

Il mio lavoro è basato su un particolare concept, che ho denominato “metamorfosi”.

I pezzi vengono realizzati con la sovrapposizione di strati sottili modulata da sagome molto sinuose accompagnate da una torsione e da un movimento a spirale sull’asse verticale.

La finitura di questi strati di materiale presenta di norma un netto contrasto tra superfici piane e bordi.

La combinazione di questi elementi permette di descrivere forme organiche dall’andamento naturale, creando nel contempo superfici cangianti, estremamente mutevoli a seconda del punto di osservazione e della provenienza della luce.

Queste forme sono descritte quindi da una sorta di “superfici non superfici” che ho definito anche come “superfici ad elementi finiti”, essendo composte da tanti strati che formano delle curve virtuali che in realtà sono un’alternanza ben modulata di elementi orizzontali con elementi verticali.  Queste curve virtuali catturano la luce, le ombre, le trasparenze ed i riflessi in modo da disegnare nuove forme e nuove texture in modo dinamico e senza soluzione di continuità.

Il risultato ha creato uno stile “senza tempo”, estremamente originale e perfettamente riconoscibile.

La flessibilità di realizzazione di nuovi pezzi è davvero enorme, ragione per cui ho deciso di proporli in prevalenza in serie limitate o anche come pezzi unici, dove ci siano i giusti presupposti.

I materiali sono molteplici: il legno, il vetro, il marmo, il plexiglass, la resina.

Normalmente lavoro partendo dall’ideazione di un nuovo pezzo, realizzo uno studio preliminare al computer con un CAD di mia produzione, poi lo verifico con il  Rendering foto realistico quindi, una volta trovata la soluzione ideale come forme e materiali, inizio a realizzare il prototipo in misura reale o in scala a seconda delle circostanze.

Dall’analisi del prototipo è possibile che debba apportate alcune modifiche rispetto al progetto originale, per esigenze di tipo strutturale o anche estetico, infine inizio la fase di produzione del primo pezzo da esporre e/o vendere.

Sono inoltre in grado di seguire anche la produzione dei successivi pezzi appartenenti alle serie limitate da me proposte o eventualmente concordate con il Committente.